Si informano gli studenti e le loro famiglie che a partire dal giorno 12 gennaio prenderanno avvio le attività in DaD per tutti coloro che hanno comunicato, secondo le modalità descritte nella circolare n.184, il loro status di positivi o di contatto con positivi, circostanza che non rende loro possibile la frequenza delle attività in presenza.

I docenti vengono costantemente tenuti aggiornati su quali loro studenti si trovino nella situazione di dover seguire le attività a distanza, sulla base dei dati giunti alla scuola entro le ore 18:00 della giornata antecedente alle attività.

Tutte le segnalazioni che dovessero pervenire successivamente a detto orario saranno acquisite la giornata successiva e quindi la organizzazione delle lezioni che li riguarda non potrà avere corso nella stessa giornata.

Ai fini del computo delle assenze, la partecipazione degli studenti alle attività in DaD sarà riguardata come se fosse in presenza. Pertanto le assenze, fatta eccezione per la/e giornata/e previste per l’effettuazione dei tamponi, non andranno in deroga sul monte-ore.

Appare evidente che quando la maggior parte della classe effettua le attività in presenza, non sempre sarà possibile effettuare la DaD in modalità sincrona. In questi casi i docenti assegneranno attività equivalenti a quelle svolte in classe da svolgersi con modalità asincrona, attività che saranno registrate sul registro elettronico.

Quando le attività in DaD si svolgeranno in modalità sincrona, i docenti delle classi interessate creeranno l’evento su classroom ed invieranno il link agli studenti aventi accesso alla DaD.

Ad oggi non sono stati registrati casi di studenti risultati positivi dopo questi due giorni di lezione.

Qualora si dovessero verificare queste situazioni, si applicherà integralmente il disposto del DL n.1 /2022.

Gli studenti interessati da isolamento o quarantena verificheranno quotidianamente le loro caselle di posta per le comunicazioni in merito alla DaD da parte dei loro docenti.

Si ritiene opportuno inoltre fornire alcuni suggerimenti, che non hanno valore di imposizione ma la cui osservanza è caldamente raccomandata.

È infatti importante riuscire a limitare quanto più possibile i contagi in ambito scolastico per questo mese di Gennaio, che sarà condizionato dalle maggiori libertà assunte durante il periodo di festa e dalla risalita della curva dei contagi.

 

Queste le raccomandazioni:

  • Utilizzare possibilmente la mascherina FFP2 (è obbligatoria quella chirurgica); questo tipo di mascherina infatti protegge non solo i nostri contatti ma anche chi la indossa
  • Vestirsi in modo da potersi riparare dalla circolazione dell’aria fredda durante i 10 minuti/per ora di apertura delle finestra, stante le temperature invernali più rigide rispetto alla prima parte dell’anno scolastico

Si comunica inoltre quale misura per garantire la sicurezza di tutti che la consumazione della merenda sarà effettuata suddividendo il gruppo classe in 2 gruppi dislocati “a scacchiera” nei banchi, in modo da garantire il distanziamento di 2 metri durante il necessario abbassamento della mascherina di ciascuno dei due gruppi. Terminata la consumazione della merenda sarà consentito agli studenti, che indosseranno tutti la mascherina, di potersi alzare e muoversi nella classe

Si desidera rammentare che anche nelle ultime disposizioni viene indicata in 2 metri la distanza minima interpersonale da adottare nelle mense scolastiche e durante le attività sportive al chiuso come necessaria per consentire l’abbassamento della mascherina in sicurezza.

Si confida nel senso civico di tutti e nell’attenta presa in considerazione dei suggerimenti forniti, nell’ottica del bene della comunità più che del personale sentire.

Il Dirigente Scolastico

Valentina Savona